cbd tmj
10 min.

I dolori causati dalla sindrome dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM) possono avere un forte impatto sulla propria vita. Il cannabidiolo (CBD) è un trattamento in rapida crescita e altamente efficace per l’ATM e altre fonti di dolore. C’è un corpo crescente di ricerca medica che ne sostiene l’efficacia. È semplice da usare, non è psicotropo, è poco costoso ed è legale. Sempre più persone si rivolgono al CBD  per il trattamento dell’ATM.

Cos’è il disturbo dell’ATM

L’articolazione temporo-mandibolare è l’articolazione che collega la mandibola inferiore al cranio. Se si apre e si chiude la bocca e si tiene la mano sul viso si sente il suo funzionamento. Il disturbo dell’ATM è un dolore in quella articolazione. Potreste averlo già sperimentato in precedenza – e non è piacevole.

Cosa causa il disturbo dell’ATM

Le cause principali dell’ATM sono le malattie del tessuto connettivo, tra cui alcuni tipi di artrite e le lesioni della mandibola.

L’ATM è spesso causato dell’artrite, in particolare da quella reumatoide e osteoartrite. In questi casi, l’ATM si manifesta come effetto collaterale. L’artrite reumatoide è un tipo comune di artrite che attacca la cartilagine delle articolazioni ossee.

L’osteoartrite si verifica per un periodo di tempo più lungo ma ha più o meno lo stesso effetto – la cartilagine si consuma e possono svilupparsi disturbi come l’ATM.

Lesioni alle mascelle a seguito di un colpo subito durante attività sportive, aggressioni o incidenti, possono causare l’ATM. Ci sono anche alcune prove che digrignare o stringere i denti in modo grave e continuo può causare l’ATM.

Sintomi della ATM

Il primo segno dell’ATM è di solito un dolore dentro e intorno alla mascella. L’orecchio, la bocca e il viso possono farti male, così come la mandibola, si potrebbe avere anche il mal di testa da ATM.

Il dolore può essere un dolore cronico e continuo o un dolore più acuto che si manifesta con la masticazione.

Effetti 

Gli effetti di ATM sulla vostra vita non devono essere sottovalutati. Può avere un impatto sulla vostra capacità di socializzare a causa del dolore, in particolare se mangiate, bevete e parlate.

Le attività quotidiane e gli impegni come il lavoro possono essere un problema se la ATM si manifesta in modi come il mal di testa. La ATM può anche far apparire il viso asimmetrico. I muscoli possono svilupparsi su un lato del viso più velocemente dell’altro. Questo può essere ben visibile esteticamente.

CBD per l’ATM

I prodotti CBD sono popolari tra i malati di ATM che cercano un trattamento per l’ATM. Le opzioni includono la crema al CBD o l’olio al CBD. La maggior parte delle persone preferisce i prodotti a base di olio. Un flacone di olio a media concentrazione da 1500mg (15%) può aiutare per i dolori lievi ma ricorrenti. Per un dolore più forte, l’olio CBD è disponibile con una forza fino a 2500mg (20%).

Se soffrite di dolore cronico dato dall’ATM o di qualsiasi altro dolore e non avete mai usato prodotti al CBD prima d’ora, potrebbe valere la pena iniziare con una concentrazione più bassa o media. Una leggera dose di un prodotto al CBD potrebbe essere tutto ciò di cui avete bisogno. Se non funziona, si può sempre acquistare una concentrazione più ricca. Raccomandiamo sempre l’approccio step-up come descritto nel libro “CBD – A Patient’s Guide to Cannabis” di Leonard Leinow. Per una guida completa sulla quantità di CBD da usare, leggete il nostro articolo dedicato ai dosaggi. Articolo correlato: Dosaggio del CBD

Come usare il CBD per trattare l’ATM

L’olio al CBD o  la crema al CBD sono due modi comuni di usare il CBD per trattare l’ATM. Come si usano?

La crema CBD per l’ATM è un prodotto semplice – è una lozione/crema per la pelle con un estratto di CBD miscelato. La crema CBD per l’attenuazione del dolore o per qualsiasi altro scopo viene assunta per via topica, cioè sulla pelle.

La si massaggia come una crema idratante sulla zona che ha bisogno di sollievo dal dolore. Il vantaggio chiave della crema è che è piuttosto rapida e può essere usata su aree specifiche.

CBD e i medicinali da prescrizione

Se si assumono farmaci per il cuore, la CBD può ridurre drasticamente l’efficacia del farmaco. Si prega di consultare un medico prima di assumere CBD, soprattutto se si sta già assumendo un farmaco per il cuore.

L’olio di CBD viene assunto mettendolo sotto la lingua. Di solito viene somministrato con un contagocce e si dovrebbe cercare di aspettare un minuto prima di deglutire. Quanto si dovrebbe prendere? Beh, dipende. Dipende da quanto è forte il dosaggio e dal peso corporeo.                   Articolo correlato: Interazioni tra CBD e farmaci

Perché la CBD può essere un trattamento efficace per l’ATM.

In poche parole, il CBD impedisce che i “messaggi” di dolore si diffondano nel cervello – è un bloccante neurale.

Gli esseri umani interagiscono con gli endocannabinoidi in modi interessanti. 30 anni fa, i ricercatori hanno identificato i recettori degli endocannabinoidi nei ratti. Dalla loro ricerca si estendono i risultati sull’uomo dimostrando come il nostro corpo è stato impostato per interagire con i cannabinoidi.

Il nostro cervello è pieno di recettori, compresi i recettori del dolore, e gli endocannabinoidi possono aiutare a gestire questi recettori, sia stimolanti che bloccanti. Il CBD funziona come un trattamento

Oltre a bloccare il dolore, il CBD riduce l’infiammazione. Questo può non sembrare un criterio chiave nella gestione del dolore all’ATM, ma se ci pensate, la cartilagine distrutta o degradata intorno all’articolazione porta le ossa articolari a contrapporsi. In questo modo il trauma localizzato infiamma l’area circostante e aggrava ulteriormente il dolore. La riduzione dell’infiammazione articolare è un motivo importante per usare la CBD per il dolore causato dall’ATM e da altri tipi di dolore infiammatorio.

C’è anche un buon motivo per usare il CBD come farmaco preventivo piuttosto che reattivo, in particolare nella prevenzione dell’artrite. L’osteoporosi è una forma di artrite in cui le ossa diventano sempre più fragili. Ricerche dichiarano che i prodotti con CBD possono aiutare a rafforzare le ossa e aiutare le fratture a guarire.                                     

Cosa dice la ricerca medica sulla CBD?

C’è una quantità crescente di ricerca medica a sostegno dell’uso della CBD per il trattamento del dolore causato dall’ATM. Inoltre, la ricerca ha scoperto che la CBD può avere benefici per le persone che soffrono di dolore, ansia, nausea, convulsioni, e c’è qualche prova provvisoria che può essere utile per alcune persone che soffrono di cancro.

Il British Journal of Pharmacology ha pubblicato uno studio nel 2011 che ha scoperto come la CBD contribuisce ad alleviare la nausea ed il vomito1. Uno studio dell’Università di Stanford del 2013, pubblicato su Epilepsy Behaviour, ha confermato che i trattamenti CBD hanno ottimi risultati nel ridurre l’incidenza degli attacchi epilettici nei bambini, con benefici consistenti sia per i bambini che per le loro famiglie1

La sindrome ATM è uno dei motivi più comuni per cui la gente si rivolge alla CBD e c’è una notevole quantità di ricerca medica a sostegno della CBD come trattamento efficace per l’ATM. Uno studio del 2012, pubblicato sul Journal of Experimental Medicine, ha scoperto che la CBD risulta essere un eccellente bloccante dei messaggi di dolore al cervello2.  Questa è un’ottima notizia per le persone che cercano di usare il CBD per trattare il dolore dato dall’ATM, in particolar modo quando il dolore è a forte e costante.

Per chi soffre di artrite e per chi cerca un trattamento per l’ATM, la ricerca pubblicata sull’European Journal of Pain offre la prova di come la crema con CBD per l’ATM e per altri tipi di dolore potrebbe essere benefica, poiché riduce non solo il dolore, ma anche l’infiammazione3.

Riassumendo

La gente potrebbe essere riluttante a provare i prodotti CBD per la gestione del dolore, perché il CDB viene spesso associato alla cannabis e ai drogati. Nulla è più lontano dalla verità. Ci sono circa 100 cannabinoidi in una pianta di marijuana. Ce n’è uno, il THC, che ti fa sballare. Un altro, il CBD, è quello che invece viene usato in questi prodotti per alleviare il dolore ed è totalmente distinto dal THC. Gli atomi sono disposti in modo diverso e questa differenza significa che il CBD non ha alcun effetto psicotropo.

La CBD sta dimostrando i suoi benefici terapeutici. Il CBD sembra poter aiutare molto i bambini affetti da crisi epilettiche e sembra poter aiutare molto anche le persone affette da ATM.

Se si soffre di una condizione di dolore cronico è sempre saggio stabilire i trattamenti con il proprio medico. I prodotti CBD possono far parte di questo piano di trattamento. Non è necessaria alcuna prescrizione medica, è del tutto legale e i negozi online affidabili possono spedirvi il prodotto in modo rapido ed efficiente.

È pensare fuori dagli schemi, provare qualcosa di nuovo, e le prove stanno rapidamente dimostrando che i prodotti CBD sono il trattamento ideale per il dolore dell’ATM.

  1. Parker, L., Rock, E. and Limebeer, C. (2011). Regulation of nausea and vomiting by cannabinoids. British Journal of Pharmacology, 163(7), pp.1411-1422. [] []
  2. Xiong, W., Cui, T., Cheng, K., Yang, F., Chen, S., Willenbring, D., Guan, Y., Pan, H., Ren, K., Xu, Y. and Zhang, L. (2012). Cannabinoids suppress inflammatory and neuropathic pain by targeting α3 glycine receptors. The Journal of Experimental Medicine, 209(6), pp.1121-1134. []
  3. Hammell, D., Zhang, L., Ma, F., Abshire, S., McIlwrath, S., Stinchcomb, A. and Westlund, K. (2015). Transdermal cannabidiol reduces inflammation and pain-related behaviours in a rat model of arthritis. European Journal of Pain, 20(6), pp.936-948. []

Connettiti su Facebook con altre persone che utilizzano il CBD
Vorresti conoscere l'esperienza di altri utenti di CBD? Hai domande sul CBD? C'è un gruppo CBD attivo su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *