6 min.

✓ Evidence Based


Rate post

Last updated on 23 Maggio 2022

Studi hanno dimostrato che il CBD può avere un impatto ansiolitico, il che significa che riduce l’ansia. Il CBD potrebbe aiutare i malati di disturbi d’ansia e potrebbe essere utile per aiutare a ridurre l’ansia associata a frequenti situazioni che inducono lo stress. Questo articolo ti fornirà tutto ciò che dovresti sapere sul CBD per trattare l’ansia. Dai un’occhiata alla ricerca attuale del Dr. Davis Review sul CBD per trattare l’ansia qui.

Ma, se non hai ancora sperimentato i benefici di CBDA, questa guida fornirà le informazioni che stiamo imparando su questo potente piccolo cannabinoide e come potrebbe essere utilizzato in combinazione con CBD o come sostituto del CBD da trattare e prevenire segni e sintomi.

Il CBD può aiutare a ridurre l’ansia?

L’ansia è il motivo principale per cui il Dr. Davis usa il CBD nelle sue cliniche. Oltre all’effetto di CBD sui sistemi endocannabinoidi (ECS) che probabilmente è la ragione di alcune delle sue proprietà anti-ansia, il CBD colpisce anche obiettivi non ECS. Ad esempio, il CBD è un agonista del recettore della serotonina. La serotonina è un neurotrasmettitore associato alla felicità e una sensazione di soddisfazione ed è un fattore chiave nell’ansia e nella nausea. Il CBD stimola questo recettore in modo simile alla serotonina, un neurotrasmettitore, un motivo aggiuntivo per cui il CBD è così utile nel ridurre l’ansia, la messa a fuoco e altri aspetti legati al benessere mentale.

Il CBD è generalmente riconosciuto come più sicuro dei farmaci benzodiazepina come Ativan o Valium se è efficace, è probabile che inizi a funzionare molto più rapidamente degli antidepressivi SSRI. I pazienti che non rispondono pienamente ai trattamenti a base di CBD potrebbero trovare più sollievo quando combinano il CBD con il THC.

Esistono anche prove basate sugli studi sugli animali secondo cui il CBDA è più potente di CBD e CBDA, non solo perché il CBDA viene assorbito in modo più efficace, ma anche perché agisce in modo più efficace. Per esempio:

  • Il CBDA ha una maggiore biodisponibilità per l’uomo e ha un assorbimento maggiore di 5-11x da parte dell’uomo rispetto al CBD quando consumato per via orale [11. Gli studi sugli animali hanno mostrato CBDA come 10x più potente del CBD nel modello di convulsioni [2], 100 volte più potente nel modello di dolore infiammazione [3], 10000x più forti in una simulazione di nausea [4] e 50.000 volte potente un modello di ansia [55].

Come posso usare il CBD per trattare l’ansia

Molti pazienti dei pazienti del Dr. Davis che assumono il CBD per trattare l’ansia affermano che quando raggiungono una dose adeguata, notano una riduzione dell’ansia, senza la sedazione o la confusione tipica del tradizionale ansia. Riferiscono anche che sono in grado di rimanere acuti e concentrati, senza un’ansia schiacciante.

Il fattore più importante per raggiungere il successo con il CBD è utilizzare la giusta quantità e la gamma più ampia di composti vegetali, incluso il CBDA adattato ai requisiti specifici. Per trarre il massimo beneficio dal CBD è essenziale determinare il dosaggio giusto per te e la frequenza in cui dovresti consumarlo. Inoltre, l’uso di una formula con livelli significativi di CBDA o la quantità legale di THC rendono il CBD più potente, il che significa che richiederai meno.

Olio di CBD per trattare l’ansia

Per trattare e prevenire i segni correlati all’ansia, l’olio di CBD (posizionato sotto la lingua) è di solito il metodo di somministrazione più efficace. Alcuni componenti del farmaco vengono assorbiti direttamente dai capillari all’interno della bocca, mentre la porzione rimanente che viene inghiottita verrà assorbita dal tratto digestivo. È importante notare che il farmaco che viene assorbito nell’intestino viene assorbito da 4-5 volte di più se assunto al momento del consumo di un pasto ricco di grassi.

Tuttavia, le gocce o le tinture CBDA sono più difficili da individuare poiché pochissime aziende sono state in grado di estrarre e preservare la CBDA.

Edibili CBD per curare l’ansia

Se prendere le gocce in modo sublingualmente (sotto la lingua) non è fattibile aggiungendole al cibo o usando CBD o CBDA in forme masticabili o di altro tipo- è efficiente. I risultati potrebbero richiedere più tempo, quindi iniziali prima e potrebbe essere necessario prendere di più, perché CBD e CBD vengono assorbiti prima dal tratto digestivo. Ciò influisce sull’inizio e la forza. Se i commestibili, le capsule o altre forme di CBD impiegano troppo tempo per iniziare a funzionare o non funzionano bene a dosi alte o moderate o per coloro che hanno una scarsa motilità intestinale, considera di cambiare in gocce.

Il consumo di edibili CBD o CBDA insieme al cibo o uno spuntino che ha grassi può aumentare l’assorbimento cinque volte aumentando l’efficacia del trattamento.

Guida al dosaggio CBD | Come usare il CBD per trattare l’ansia

I prodotti CBD realizzati con CBD di canapa hanno un impatto su tutti in modo diverso. I migliori risultati dipendono dalla determinazione del dosaggio e della frequenza ideali. Sebbene il Dr. Davis sia un sostenitore dell’utilizzo di piccole dosi per condizioni mediche, quando sono efficaci e appropriati, raccomanda di usare dosi più elevate di CBD quando necessario, in particolare se usato in assenza di quantità sostanziali in CBDA e THC.

Come mai? Milligrammo per milligrammo, il CBD è meno efficace come CBDA o THC per alleviare i sintomi. Ad esempio, una persona che sente sollievo dopo aver preso 3 mg di THC o 10 mg di CBDA potrebbe richiedere tra 15 e 100 mg di CBD per ottenere risultati simili.

Consumare il CBD al mattino anche per tutto il giorno quando richiesto per trattare i sintomi. Poiché gli effetti del CBD CBD potrebbero essere inizialmente sottili, è fondamentale fare il check -in con il tuo corpo e la tua mente prima e un’ora dopo aver preso il tuo CBD e tenere traccia dei tuoi risultati. È anche fondamentale tenere presente che alcune persone potrebbero sperimentare un sollievo più velocemente di altre e gli effetti possono aumentare nel tempo.

Come usare l’olio di CBD per l’ansia:

La somministrazione di CBD e olio CBDA sotto la lingua garantisce un assorbimento più rapido ed efficace. Anche gli oli CBD e CBDA sono meglio assorbenti, con conseguente effetto maggiore quando consumati dopo aver mangiato un piano alimentare che contiene grassi o oli sani.

Se hai appena iniziato (non hai provato CBD, CBDA o hai avuto alcune volte):

  1. agitare nella bottiglia per garantire che i cannabinoidi e altre sostanze vegetali benefiche siano uniformemente dispersi per garantire una dose uniforme e costante.
  2. Inizia posizionando 5 mg sulla lingua . Gli specchi ti aiuteranno a contare le gocce o somministrare il farmaco posizionando le gocce su un cucchiaino o usando la siringa per l’uso orale.
  3. Mantieni le gocce in posizione per tutto il tempo che si è in grado (1-5 minuti) prima di deglutire, consentendo il massimo assorbimento.
  4. Quindi aumenta il consumo giornaliero di 5 mg ogni due giorni . Una volta che inizi a notare i risultati, fermerai l’aumento e manterrai la stessa quantità di cadute che prendi al giorno.
  5. Se scopri che gli effetti svaniscono troppo presto la mattina dopo aver preso una dose che ritieni efficace con te, allora si consiglia di aumentare il numero di usi che prendi ogni giorno. Molte persone trovano utile prendere il CBD per trattare l’ansia almeno 3 volte al giorno.

Come usare le capsule CBD o CBDA per l’ansia

Per iniziare con l’uso di CBD e capsule CBDA è facile:

giorno 1 e 2:

Prendi una capsula per via orale 1-3 volte al giorno. Aspetta 4-5 ore tra le dosi

dopo il giorno 2:

Aumenta il dosaggio del dosaggio di una capsula ogni 2 giorni fino a quando non si sentiranno risultati soddisfatti.

Se si verificano effetti negativi indesiderati o meno benefici riducono il dosaggio di una capsula al giorno fino a quando non hai trovato la tua risposta ideale.

Se una capsula sembra troppo potente o se hai incoerenze, prova a passare al CBD e al petrolio CBDA che viene assunto in modo sublingualmente.

Come selezionare il miglior CBD per aiutare ad alleviare l’ansia

CBD e CBDA differiscono ampiamente in termini di qualità, nonché purezza e sicurezza. Sfortunatamente, numerosi studi di ricerca e indagini hanno rivelato un’etichettatura e una contaminazione imprecise con metalli pesanti dei pesticidi e altre sostanze tossiche in oltre il 50 percento dei prodotti testati. Inoltre, alcuni dei prodotti di alta qualità sono dotati di etichette poco chiare, rendendo difficile determinare la quantità di CBD e CBDA sono contenuti in ogni porzione.

Alcuni prodotti CBD hanno quantità significative di CBDA il precursore del CBD e terpeni derivati ​​dalla canapa, entrambi probabilmente migliorano l’efficacia che l’oggetto. Il CBDA è simile al CBD in una varietà di aree bersaglio del corpo, tuttavia si è dimostrato più assorbibile e più potente in una varietà di studi.

Prima di acquistare un prodotto CBD che prevedi di utilizzare per trattare l’ansia, assicurati di esaminare la certificazione dell’analisi (COA) che è un risultato di test ottenuto da un laboratorio indipendente che rivela la composizione di CBD e altri cannabinoidi (come CBDA) e terpeni e la loro non contaminazione con pesticidi e metalli pesanti. Assicurati che il COA includa una data e un numero batch in linea con il prodotto che stai acquistando. Controlla l’etichetta sul prodotto e assicurati che sia chiaro comprendere la quantità di mg di CBD per capsula o caduta. Inoltre, attenzione alle etichette che semplicemente indicano la quantità in “olio di canapa” o “estratto di canapa” Il contenuto di CBD può variare notevolmente.


[1] Pellesi, Lanfranco, et al. “European Journal of Clinical Pharmacology 74.11 (2018): 1427-1436.


[2] Anderson, Lyndsey L., et al. Journal of Natural Products 82.11 (2019): 3047-3055.


[3] Rock, Erin M., et al. Psicofarmacologia 235.11 (2018): 3259-3271.


[4] Rock, E. M., et al. British Journal of Pharmacology 169.3 (2013): 685-692.


[5] Rock, Erin M., et al. Psychopharmacology 234.14 (2017): 2207-2217

Author

Integrative medicine specialist | View posts

Nicole Davis is a integrative medicine specialist who focuses on sleep and fatigue. She has extensively explored the therapeutic properties of cannabis, and provides specialized treatment plans according to personal symptoms. Dr. Davis is passionate about helping people feel their best, and believes that everyone deserves access to quality healthcare.

Connettiti su Facebook con altre persone che utilizzano il CBD

Vorresti conoscere l'esperienza di altri utenti di CBD? Hai domande sul CBD? C'è un gruppo CBD attivo su Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

diciassette + 15 =